On. Cova: “L’ottimo lavoro del Ministro Martina sul latte sta facendo agitare qualche politico”

Posted on by

 

“Per oltre trent’anni si è parlato di indicizzazione del prezzo del latte, ma solo questo Governo e questa maggioranza sono stati capaci di farla diventare legge. Stupisce che chi è al vertice di Regione Lombardia da oltre 20 anni si accorga solo ora dell’importanza dell’indicizzazione, mentre negli anni precedenti, quando gli allevatori prendevano 0,30 centesimi di euro, faceva finta di niente”, lo dichiara l’on Paolo Cova, parlamentare del Pd e componente della XIII Commissione Agricoltura della Camera, dopo l’attacco dell’assessore regionale lombardo al Ministro Martina sul tema del latte.

“Certo, vedere che c’è un Ministro che per la prima volta in Italia investe 108 milioni di euro per il comparto latte, che interviene in modo strutturale sul settore istituendo l’interprofessione, mette mano alla volatilità del latte regolando il contratto con una scadenza annuale, sta lavorando direttamente sul prezzo al produttore con un intervento sull’Iva in legge di stabilità, sta facendo agitare qualche politico”, incalza Cova.

Secondo il quale “forse questa agitazione nasce dal fatto che il politico in questione aveva votato, nel 2009, la legge 33, la famosa legge Zaia, che ha tolto 70 milioni di euro agli allevatori per quest’anno”.

 

Roma, 5 novembre 201 5