Pensieri Democratici

Posted on by

Europa e Parlamento Europeo

Il mondo si trova ad affrontare numerose sfide, dall’immigrazione ai cambiamenti climatici dalla disoccupazione giovanile alla protezione dei dati. Spesso si parla di Europa in modo negativo quando invece il Parlamento europeo prende grandi decisioni su temi quali l’economia, il consumo di energia e la sicurezza ambientale, la salubrità degli alimenti che mangiamo, affronta le sfide della nuova globalizzazione.

Una Europa unita consente di avere un interlocutore autorevole nei confronti delle altre grandi potenze ed un esempio immediato è stato lo scandalo di Cambridge Analytica e l’uso dei nostri Dati da parte di Facebook che dimostrano l’importanza di avere una Europa che possa contrastare la violazione della nostra privacy con i social e il rispetto della democrazia. Tanti piccoli Stati non avrebbero potuto contrastare la potenza dei Giganti dei Social e del Web.

Le scelte del Parlamento Europeo ci hanno permesso di essere cittadini europei senza confini, con una moneta unica in 18 paesi, la patente nazionale valida in tutti gli stati e l’uso del telefono cellulare senza costi aggiuntivi.

I nostri giovani sono studenti europei in quanto possono studiare in ogni paese dell’Unione e possono usufruire del Programma Erasmus, questo consente uno scambio di conoscenze più veloce e maggiori opportunità. Ognuno di noi può andare a lavorare all’interno dell’UE senza problemi e anche gli acquisti che facciamo non hanno più dazi o barriere non tariffarie.

Ormai diamo tutto per scontato ma sono conquiste fatte in questi anni!

 

Come si vota!

Domenica 26 maggio si vota dalle ore 7 alle ore 23 per eleggere i componenti italiani del Parlamento europeo.

Per votare bisogna tracciare sulla scheda una “X” sul simbolo della lista prescelta. Si possono esprimere fino a 3 preferenze, con l’attenzione che, se si decide di votare più di un nome, almeno uno sia di sesso differente (diversamente le preferenze vengono annullate). Quindi se si esprimono:

3 preferenze vanno indicate 2 donne e un uomo (o viceversa)

2 preferenze vanno indicati 1 donna e 1 uomo

1 preferenza va indicato 1 uomo o una donna

Mi permetto di suggerirti di sostenere la lista del Partito Democratico e nel collegio nord-ovest (Lombardia-Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta) Irene Tinagli, capolista ed economista, Carmine Pacente, giovane esperto in temi europei, Ivana Borsotto, impegnata nel mondo del sociale, Patrizia Toia, capo delegazione uscente.

 

Paolo Cova

Category: News